Rassegna Stampa S4 Energia

Questa rassegna stampa è una raccolta degli articoli comparsi sulle principali testate giornalistiche che riguardano S4 energia.

Articolo Gazzettino del 07-01-2019

Nuove colonnine per il “business” delle auto elettriche

Una società privata ne installerà 14, oltre alle 50 previste da Enel

ENERGIA PULITA

MESTRE Sta diventando un business molto promettente e così nel mercato delle colonnine di ricarica delle auto elettriche esplode la concorrenza.
D’altro canto nel mondo si vendono ancora tante auto diesel ma l’impressione è che tra elettriche e ibride si contenderanno il mercato del prossimo futuro.

Capita così che l’Enel sta installando a Mestre le prime 18 colonnine per la ricarica delle auto elettriche, e entro fine 2019 arriverà a 50. E allo stesso tempo l’azienda veneziana “S4 energia” (che distribuisce gas e luce in Veneto e nel Friuli) è partita con una iniziativa parallela che prevede l’installazione di 14 colonnine di ricarica nel territorio veneziano: le acquista, le installa, gli farà la manutenzione a proprie spese e la prima, che verrà montata in via Torino proprio vicino alla propria sede al civico 105, offrirà le ricariche gratuite per tutto il 2019.

Il Comune non sa nulla di questa iniziativa e quindi si tratta di installazioni su aree private, e d’altro canto basta dare un’occhiata al sito internet dell’azienda multiutility e della sua “Freedom To Go Venezia” per capire che il mercato di riferimento è proprio quello dei luoghi privati: ha già posizionato una colonnina nell’hotel Villa Patriarca di Mirano, un’altra nel parcheggio dello Smart Hotel Holiday a Favaro lungo la regionale 14 bis, una ancora nella cantina Nani Rizzi di Valdobbiadene; e tramite Freedom To Go sta collaborando con Tesla, che produce auto elettriche di lusso, e una prima colonnina loro dedicata dovrebbe presto essere installata a Mestre. 

LA GARA PER IL MERCATO

Centri commerciali, negozi, enti pubblici, hotel e ristoranti, centri sportivi, golf club, porti turistici, campeggi e parcheggi, industrie, autosaloni, abitazioni plurifamiliari…Tutti luoghi dove si lascia l’auto per più di cinque minuti e dove la si può ricaricare, se elettrica. Enel, con la sua Enel X Mobility, ha dunque preso la strada dei luoghi pubblici, stringendo accordi con i comuni. S4 energia, e altre società simili, puntano ai luoghi privati, e così la gara per contendersi il mercato è iniziata.

«A noi fa solo piacere perché più oppòrtunità diamo agli automobilisti, più auto pulite avremo nel prossimo futuro – commenta l’assessore alla Mobilità Renato Boraso -.
Il sindaco è sensibilissimo su questo tema e non a caso aveva messo in piedi la candidatura di Venezia come sede dell’esperimento Divertor Test Tokamak (DTT), il centro per l’esperimento europeo sulla fusione termonucleare che alimenta il Sole e le altre stelle e potrebbe diventare l’energia del futuro. Alla fine l’Enea ha scelto Frascati ma Brugnaro sta seguendo ogni vicenda che riguarda le energie pulite». In particolare sta guardando alla Germania dove, entro il 2019, nelle autostrade verranno realizzati 400 distributori di idrogeno mentre da noi ce n’è solo uno a Bolzano, «e il·sindaco sta lavorando perché a Marghera si produca e distribuisca l’idrogeno». Elisio Trevisan

L’ASSESSORE BORASO:

«PIÙ OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI,IL SINDACO È MOLTO SENSIBILE SU QUESTO TEMA»

Ricarica

RICARICA Una colonnina per alimentare le auto elettriche

Articolo Opinione del 07-01-2019

Logo opinione

S4 ENERGIA SRL – VENEZIA * AUTO ELETTRICHE: « L’AZIENDA REGALERÀ AL TERRITORIO VENEZIANO 14 COLONNINE, LA PRIMA VERRÀ INSTALLATA A GENNAIO E LA RICARICA SARÀ GRATUITA PER TUTTO IL 2019 »

 

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

 

Sostenibilità ambientale, fonti rinnovabili, energia verde. E’ partendo da queste tre parole d’ordine che S4 Energia – giovane azienda multiutility che fornisce luce e gas in Veneto e Friuli Venezia Giulia, e che ha sede a Mestre – ha deciso di regalare al territorio veneziano 14 colonnine per la ricarica delle auto elettriche. La prima “stazione” verrà installata a Mestre questo mese nei pressi delle loro sede aziendale, in via Torino 105, e la ricarica sarà gratuita per tutto il 2019. Successivamente le altre colonnine verranno collocate anche a Jesolo, Cavallino-Treporti, Fiesso d’Artico, Noale, Martellago. L’investimento prevede l’installazione anche fuori provincia, a Padova, Vicenza e Silea (Treviso).

 

“La cosiddetta economia green – spiega Fabio Barberi, amministratore delegato dell’S4 Energia – ci ha permesso di chiudere il bilancio 2018 con un fatturato consolidato in crescita, che toccherà gli 11 milioni di euro con un più 165% rispetto all’anno precedente. Così abbiamo deciso di pianificare una serie di investimenti anticipando le mosse del governo il quale ha varato un provvedimento per incentivare la vendita di veicoli elettrici.

 

Noi sappiamo che il problema principale per raggiungere l’obiettivo è legato proprio alle infrastrutture. Per questo intendiamo regalare fortemente motivati al nostro territorio stazioni di ricarica già pronte all’uso. Naturalmente tutta l’operazione sarà effettuata a nostre spese. Ci faremo carico di tutti i costi d’acquisto, connessione, allaccio e manutenzione, senza aggravare di alcun costo le casse comunali, i cittadini o gli esercenti pubblici”.

 

La fornitura sarà realizzata attraverso Freedom To Go Venezia , società Benefit (SB) azienda esperta in green-mobility. La stazione di ricarica della Freedom To Go può accogliere contemporaneamente due veicoli, è tecnologicamente avanzata ed estremamente semplice da utilizzare attraverso l’app e consente una ricarica in piena autonomia e con tempi molto rapidi.

Vai all’articolo…

Articolo La Nuova 08-01-2019

IL REGALO DI S4 ENERGIA

Quattordici colonnine per le auto elettriche

La società S4 Energia – la giovane azienda multiutility che fornisce luce e gas in Veneto e Friuli Venezia Giulia con sede a Mestre – ha deciso di regalare al territorio veneziano 14 colonnine per la ricarica delle auto con motore elettrico che non scaricano nell’aria le micidiali polveri sottili. La prima “stazione” verrà installata a Mestre questo mese nei pressi della loro sede aziendale, in via Torino 105, e la ricarica sarà gratuita per tutto il 2019. Successivamente le altre colonnine verranno collocate anche a Jesolo, Cavallino-Tre porti, Fiesso d’Artico, Noale, Martellago. «La nostra società» spiega l’ amministratore delegato di S4, Fabio Barbieri «ha chiuso il bilancio 2018 con un fatturato che toccherà gli 11 milioni di euro con un più 165% rispetto all’anno precedente. Così abbiamo deciso di pianificare una serie di investimenti all’insegna della sostenibilità ambientale, anticipando le mosse del governo il quale ha varato un provvedimento per incentivare la vendita di veicoli elettrici».

Articolo Metropolitano.it

ENERGIA, CRESCITA ECONOMICA E BENEFIT PER IL TERRITORIO

In soli due anni, S4 si è affermata tra i player più affidabili del mercato energetico con la massima attenzione al cliente e con ricadute utili per la collettività

Serietà, credibilità, innovazione ma anche sostenibilità ambientale, fonti rinnovabili, energia verde. Sono questi gli elementi che identificano S4 ENERGIA quale giovane player di riferimento nel mercato delle multiutility dell’energia nel Nord Est. S4 Energia è presente in Veneto e Friuli Venezia Giulia con la sua sede di Venezia, a Mestre, in  via Torino 105, ed è attraverso la vendita di energia elettrica, gas e servizi che potrà chiudere il bilancio 2018 con un fatturato consolidato che toccherà gli 11 milioni di euro, ossia un + 165%, rispetto all’ anno precedente. Uno studio di settore l’ha classificata al primo posto per il ROE più elevato. Crescita inarrestabile dunque per S4 ENERGIA, che, dopo soli due anni di attività, vanta
oltre 10.000 utenti, accogliendo circa 500 nuovi clienti ogni mese e un tasso di recesso davvero ininfluente per la crescita aziendale.

Come è arrivata a raggiungere certi obiettivi?

Lo chiediamo all’amministratore delegato, Fabio Barberi, che nel 2015 decise con tutto l’entusiasmo che lo caratterizza di voler assolutamente entrare in un settore molto competitivo ed in evoluzione costante per diventarne uno dei punti di riferimento nel nostro territorio. «Organizzazione snella e molto reattiva sviluppata sulla base di investimenti sempre oculati, massima soddisfazione del cliente e capacità di rispondere prontamente alle necessità del mercato, oltre che una conduzione di impresa responsabile: ecco i fattori cardine della nostra attività. Le scelte responsabili per noi sono soprattutto rivolte ad una selezione estremamente attenta della clientela in ingresso, evitando di fornire aziende energivore che aumenterebbero in maniera sostanziale il rischio credito e quindi non permetterebbero quella stabilità economica determinante per una crescita solida».

Come si sviluppa la vostra rete commerciale? Siete anche voi tra quelli che utilizzano il telemarketing aggressivo e spesso affidato a società estere?

«Assolutamente no. La nostra rete commerciale è altamente selezionata e formata da collaboratori fidati, sulla cui formazione S4 ENERGIA investe continuamente e che rappresentano un autentico patrimonio. É coordinata dal nostro direttore commerciale, nonché socio, Francesco Cardone che vanta un’ esperienza importante nel settore avendo collaborato con grosse realtà. I nostri agenti sono orientati ad una crescita lenta ma “fedele ”. Non ci interessano i clienti ”mordi e fuggi” e tantomeno ci preme semplicemente dichiarare una crescita strabiliante che nella realtà vede una permanenza in fornitura di pochi mesi che ha il potere di creare solo lavoro a tutti gli addetti del settore. Il nostro interesse è che il cliente sia davvero soddisfatto di essere fornito da noi per il risparmio che possiamo garantirgli e soprattutto per la serietà nell’assisterlo e nel supportarlo in un momento storico cosi difficile per le famiglie».

Prosegue Fabio Barberi: «Il nostro obiettivo per il 2019 prevede un incremento minimo del 100% rispetto al fatturato raggiunto nell’anno 2018, che ci permetterà di mantenere inalterato il livello di servizio offerto ai clienti già in fornitura, ma anche di consigliare e guidare i potenziali nuovi utenti nella scelta che dovranno intraprendere con la scomparsa della ”Maggior Tutela” prevista per il 2020. A questo proposito stiamo lavorando per essere sempre più al passo coi tempi; mettendo a disposizione delle famiglie e delle piccole e medie imprese strumenti di contatto e di supporto sempre più avanzati e facili che rendano questa materia già di per sé molto complessa più accessibile ma soprattutto trasparente».

S4 energia inoltre attraverso la sua controllata Freedom To Go, Società Benefit (SB), ossia un’evoluzione del concetto stesso di azienda, intende regalare ben 14 colonnine nel territorio di riferimento che installerà a sue spese e che verranno poi fornite da S4 Energia. Il tutto verrà realizzato a partire dal mese di gennaio 2019 con la posa della sua prima stazione di ricarica in via Torino nelle vicinanze delle loro sedi. S4 energia si farà carico di tutti i costi d’acquisto, connessione, allaccio e manutenzione, senza gravare con alcun costo sulle casse comunali, su cittadini ed esercenti pubblici, ma offrendo solo un servizio al cittadino.

In qualità di Società Benefit, Freedom to go è espressione di un paradigma più evoluto: integra nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, la volontà di avere un impatto positivo sulla società e sull’ambiente. Una Società Benefit è un nuovo strumento legale che crea una solida base per l’allineamento della missione nel lungo termine e la creazione di valore condiviso. Le stazioni di ricarica della Freedom to go possono accogliere contemporaneamente due veicoli, sono tecnologicamente avanzate ed estremamente semplici da utilizzare. Attraverso l’ app consentono una ricarica in piena autonomia senza la necessità di utilizzare altre card, assicurando
così tempi nettamente inferiori a quelli promessi dalle altre aziende. Questa è S4 Energia un mix di entusiasmo, servizio, competenza e grande attaccamento al territorio ed alla soddisfazione dei suoi abitanti.

Chiediamo ancora a Fabio Barberi: il segreto del vostro successo?

«Non ho dubbi: passione per il nostro lavoro, grande curiosità per offrire sempre
qualcosa in più ed una grande squadra di collaboratori che credono nel progetto
e sono orgogliosi di farne parte. Il cliente rimane la nostra più grande sfida ed
è a lui che rivolgiamo i nostri sforzi. Vogliamo garantirgli sempre tariffe
competitive e rassicurarlo sulla stabilità di ciò che possiamo offrire affinché non debba subire i contraccolpi della nostra economia. Vogliamo che sappia che ha un partner al suo fianco e non una semplice società di vendita».